Commissione Maturità: forse le modifiche partiranno dalla Maturità 2016

Ben tornati, ragazzi, ed eccoci qui con il quarto episodio della saga Maturità 2015 – Commissione d’esame. Nelle puntate precedenti, dalla trama non sempre facile da seguire, più volte è stato messo in discussione il ruolo dei commissari esterni, alla luce sia della loro effettiva efficacia sia delle disquisizioni di carattere economico. Ci eravamo lasciati nella previsione, quasi affermata, che ancora per quest’anno scolastico le commissioni d’esame sarebbero state miste.

Quello che è successo in questi ultimi giorni, tuttavia, rimanda tutti all’oscurità del dubbio. Infatti, è stato approvato alla Camera un emendamento della Legge di Stabilità il cui testo stabilisce che “con decreto del ministero dell’Istruzione, dell’università e della ricerca da adottare entro sessanta giorni dalla data di entrata in vigore della presente legge, sono disciplinati, con effetto dall’anno 2015, i nuovi criteri per le definizione della composizione delle commissioni d’esame delle scuole secondarie di secondo grado“.

commisione esame maturità

(altro…)

Maturità 2015: la commissione sarà interna!

Non era nemmeno una settimana fa il giorno in cui abbiamo affrontato il tema della commissione d’esame (Commissari esterni, interni o misti?) e delle sue possibili trasformazioni verso un organo composto di soli docenti interni. Circolavano tante voci in proposito, ma nessuna veramente accolta o smentita dal Ministro dell’Istruzione. Almeno fino a un paio di giorni fa. Adesso, le parole della Giannini fanno ben intendere che sia ufficiale: la commissione dell’esame di Stato, già dal 2015, sarà composta di soli docenti interni all’Istituto e presieduta da un unico membro esterno. La prossima settimana sarà pubblico il documento di regolamento del nuovo esame di Stato.

stefania giannini commissione maturità interna

L’ha fatto sapere il Ministro stesso con un videoforum di risposta alle migliaia di domande pervenute dai cittadini, a proposito di tutti gli aspetti delle riforme in corso. Il ragionamento della Giannini, che si dice essere condiviso da tanti tecnici al lavoro sul documento finale delle riforme, si avvalora di un forte dato tstatistico: il 98% dei candidati all’esame di Stato supera la prova e ottiene il diploma. Ciò significa che, nello stato attuale, quasi la totalità degli studenti ammessi alla prova finale è promosso anche se in presenza di docenti sconosciuti, che, teoricamente, dovrebbero implicare una difficoltà maggiore. (altro…)

Esame di Maturità 2015: commissari esterni, interni o misti?

L’esame di maturità è sotto la lente d’ingrandimento delle riforme: ne avevamo già parlato in articoli precedenti (Aboliti tesina e commissari esterni? Le parole della Giannini e Ecco come cambierà la prima prova) e avevamo infatti trasmesso dubbi e interrogativi che circondano la tesina e la commissione d’esame mista. Proprio in merito a quest’ultimo punto, il Ministro Giannini ha espresso altre e ancora incerte parole.

Nessuna decisione è stata presa in tal senso”. Questa è stata la risposta del Ministro a chi ha chiesto spiegazioni circa l’eventualità di una commissione d’esame interamente di membri interni. In effetti, la Giannini aveva dichiarato in precedenza che la commissione mista non è la soluzione “scientificamente più valida”, lasciando intravedere la possibilità di eliminare i membri esterni all’esame di maturità. Scenario, a detta del Ministro, ancora indeterminato e forse rimandato.

commissione esame maturità 2015

UN PO’ DI STORIA – La commissione d’esame, ai tempi della riforma scolastica Gentile, era interamente esterna e quindi anche troppo oggettiva: non considerava molto l’intero percorso di maturazione e lo studente si trovava per la prima volta faccia a faccia con una grande responsabilità senza il minimo margine d’errore. Successivamente, con Berlinguer (Luigi), si è giunti ad una più equa condizione di commissione mista, così come la conosciamo oggi; si sono allora unite l’imparzialità dei membri esterni e la profondità di valutazione dei docenti interni all’Istituto.

(altro…)

I commissari esterni possono interrogare anche in altre materie

orali maturità

CLICCA QUI PER CONOSCERE I COMMISSARI ESTERNI DELLA MATURITÀ 2014

Una notizia che nessun maturando avrebbe mai voluto sentire, però purtroppo è la pura verità. Dopo aver scoperto le materie della seconda prova di Maturità, senza rimanerne completamente soddisfatti, e aver appreso le materie dei commissari esterni ecco in arrivo un’altra sorpresa non proprio piacevole!

Infatti il fatto che a un prof esterno sia stata affidata una precisa materia, non significa che non possa fare domande di altre materie! Sì avete capito bene. Cerchiamo di spiegarvelo meglio. Intanto sedetevi.

(altro…)